Agrigento, lite per un parcheggio finisce in Tribunale: una condanna a 2...

Agrigento, lite per un parcheggio finisce in Tribunale: una condanna a 2 mesi

0
SHARE

Alla fine di ottobre del 2010, complice l’atavica mancanza di posteggi nella Città dei Templi, nasceva un acceso diverbio tra i due conducenti di un corriere espresso, Losi Pietro, di anni 50 e Losi Dario, di anni 28 (padre e figlio), ed un carrozziere di villaggio Mosè, Turone Fabio, il quale forse non aveva gradito che i due avessero parcheggiato il loro furgone, per il tempo di alcune consegne in zona, nella via di accesso alla propria officina. In breve ne nasceva un’accesa discussione e volavano insulti, improperi, paroloni e spintoni, che inducevano il Turone a sporgere, nei confronti dei due congiunti, denuncia per minacce gravi e lesioni personali.

Ieri il giudice monocratico di Agrigento, nella persona della dottoressa Rosanna Croce, ha assolto, perché il fatto non sussiste, Losi Pietro, difeso dall’avvocato Marco Padùla e dall’avvocato Antonino Casalicchio, dall’accusa di minacce. Lo stesso giudice ha poi assolto il Losi Dario, difeso dall’avvocato Marco Padùla e dall’avvocato Daniele Re, (nella foto) dall’imputazione di lesioni, condannandolo, esclusivamente per il reato di minacce gravi, a mesi 2 di reclusione, e concedendogli il beneficio della sospensione condizionale della pena.

re padula

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY