Agrigento, avviso orale anche per l’editore Giuseppe Deni

Agrigento, avviso orale anche per l’editore Giuseppe Deni

2.056 views
0
SHARE
Questura di Agrigento

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Sono stati applicati gli AVVISI ORALI alle seguenti persone:

C.N., classe 1967, abitante a Ribera, con precedenti per: ricettazione, violazione delle norme in materia di stupefacenti, porto di armi od oggetti atti ad offendere e tentato furto in abitazione;

S.C., classe 1975, abitante a Palma di Montechiaro, con precedenti per: rapina, evasione e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità;

M.D., classe 1994, abitante a Sambuca di Sicilia, con precedenti per: lesioni personali, minaccia, resistenza a un Pubblico Ufficiale, furto in abitazione, spendita e introduzione dello stato senza concerto di moneta falsificata e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità;

F.C., classe 1994, abitante a Menfi con precedenti per: rissa, lesioni personali, percosse, minaccia, oltraggio, violenza o minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e falsa attestazione o dichiarazione a un Pubblico Ufficiale sull’identità;

I.A., classe 1979, abitante a Licata con precedenti per: minaccia, lesioni personali, resistenza a un Pubblico Ufficiale, danneggiamento e violenza o minaccia a Pubblico Ufficiale;

V.G., classe 1976, abitante a Palma di Montechiaro con precedenti per: minaccia, evasione, maltrattamenti in famiglia o verso i fanciulli, danneggiamento, truffa e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità;

Giuseppe Deni, classe 1956, editore del periodico Primo piano press e di un paio di siti, abitante a Porto Empedocle con precedenti per: ricettazione, falsità in scrittura privata e appropriazione indebita, violazione del divieto di emettere assegni, diffamazione, violazione delle disposizioni sulla stampa, diffamazione con mezzo stampa, violazione delle norme per la repressione dell’evasione in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto e inosservanza del provvedimento dell’Autorità.

Inoltre su segnalazione della Stazione dei Carabinieri di Castrofilippo è stato applicato a: R.P., classe 1966 abitante nel Comune di Grotte, ai sensi dell’art. 2 del Decreto Legislativo nr 159 del 06.09.2011, il foglio di via obbligatorio con il quale il Questore di Agrigento inibisce allo stesso di fare ritorno nel Comune di Castrofilippo senza la preventiva autorizzazione, per il periodo di anni tre.

Ai sensi dell’Art. 8 della L. 38/2009, il Questore di Agrigento ha AMMONITO ORALMENTE, F.F., classe 1981, abitante nel Comune di Agrigento, invitandolo a tenere una condotta conforme alla legge, protagonista di condotte reiterate consistite nel portare a termine azioni tese a ledere la serenità della ex fidanzata, mediante minacce, molestie e pedinamenti.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *