Agrigento, consuntivo trimestrale della Polizia locale: più di 2.300 i verbali...

Agrigento, consuntivo trimestrale della Polizia locale: più di 2.300 i verbali emessi

0
SHARE

Il Commissario straordinario del Comune di Agrigento, Luciana Giammanco, informa che continua l’azione di prevenzione e tutela della legalità stradale della Polizia locale di Agrigento.

Nel primo trimestre le pattuglie del Nucleo mobilità urbana, oltre a garantire il presidio giornaliero dinanzi diversi istituti scolastici della città (13 scuole), hanno anche assicurato la regolazione del traffico stradale mediante un giornaliero dispositivo combinato di vigili areali e pattuglie con autovetture (4 al giorno su tutto il territorio), per un totale di oltre 200 pattuglie al mese.

A ciò va aggiunto il coordinamento operativo e la partecipazione di tutti i componenti del Corpo alla vigilanza del traffico veicolare per assicurare le condizioni di sicurezza nel corso dello svolgimento delle manifestazioni svoltesi in città, quali gare podistiche, processioni, comizi, concerti, spettacoli, ecc..

Sul piano della repressione delle infrazioni alle norme del codice della strada, vi è stata un’intensa attività soprattutto nelle aree critiche per il traffico veicolare, ove si registrano condotte indisciplinate di molti automobilisti, con riflessi negativi sulla sicurezza stradale. Diversi interventi per evitare doppie e triple file al Viale della Vittoria, auto in divieto di sosta in piazza Pirandello dinanzi il palazzo comunale, intralci alla circolazione veicolare in via Imera, in via XXV aprile, in via Manzoni, via Dante, nell’area intorno allo stadio e in piazzale Rosselli. Pattuglie anche a presidio del divieto di transito per auto e motoveicoli all’interno della stazione degli autobus e contro le soste pericolose da parte di automobilisti indisciplinati in prossimità di intersezioni.

Il rafforzamento dei servizi di pattuglia ed il nuovo piano di controllo della viabilità, disposto dal Comandante, hanno permesso di ottenere ottimi risultati .
In particolare gli agenti della Polizia locale sono stati impegnati nel controllo della sosta in zona disco orario, in doppia fila, nello spazio riservato agli invalidi, in spazi riservati ad altre categorie di utenti, sui marciapiedi, sugli attraversamenti pedonali e nella repressione dell’uso del telefonino durante la guida.

Nel dettaglio sono stati elevati 2363 verbali di contestazione per violazioni al codice della strada, 1908 per accesso non autorizzato nella zona a traffico limitato di via Atenea, 17 verbali per incidenti stradali e 15 verbali per veicoli privi di assicurazione e mancata esposizione assicurativa.

Il Nucleo infortunistica stradale è stato impegnato in 21 incidenti stradali con lesione a persone (35 le persone ferite). Gli agenti hanno contestato 28 verbali ad autori di incidenti; 8 le segnalazioni per sospensione patente di guida; 5 i fermi amministrativi e 2 i verbali elevati per mancata revisione.

Il Nucleo vigilanza commerciale ha avviato il piano di controllo antiabusivismo commerciale diretto a contrastare gli operatori “ambulanti” che occupano illegalmente le principali strade della città. Verbali di contestazione sono stati elevati ad alcuni titolari di autorizzazioni di vendita su aree pubbliche, per aver ampliato la superficie del proprio esercizio occupando abusivamente il suolo comunale. I servizi di polizia annonaria hanno evidenziato una rete di punti vendita su area pubblica, che prolifera in modo spontaneo, che, oltre ad essere lesivi al decoro urbano, costituiscono una fonte di intralcio per la circolazione stradale, a causa delle inevitabili soste e fermate incaute degli avventori.

Diversi verbali di contestazione sono stati elevati per violazione al codice della strada e ai regolamenti ed ordinanze. In particolare 74 i controlli amministrativi commerciali effettuati e 145 gli accertamenti di inizio e cessazione attività commerciale ed artigianale.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY