Agrigento, Iacolino-Falzone: “Monitoraggio e prevenzione del territorio nelle aree sensibili”

Redazione

Agrigento

Agrigento, Iacolino-Falzone: “Monitoraggio e prevenzione del territorio nelle aree sensibili”

di Redazione
Pubblicato il Ago 27, 2016
“Gli eventi calamitosi che hanno tragicamente distrutto famiglie ed abitazioni nel centro Italia-con il loro carico emotivo e gli interrogativi che provocano-rappresentano un allarme per l’intera nazione. Se è pur vero che alcuni accadimenti sembrano quasi inevitabili, ciò non toglie che un’attenta valutazione dei rischi del territorio possa consentire una più efficace prevenzione di eventi calamitosi qualunque ne sia l’origine. Il comune di Agrigento deve procedere ad una costante attività di monitoraggio e prevenzione delle aree sensibili e maggiormente vulnerabili con l’ausilio di Regione e Protezione civile per limitarne i rischi.I fondi per la prevenzione del rischio antisismico per mettere in sicurezza edifici pubblici e privati-continuano Iacolino e Falzone-restano inutilizzati ad Agrigento, così come scarsamente utilizzate risultano le altre risorse pubbliche a tutela del territorio.
Forza Italia-concludono Iacolino e Falzone- continuerà a battersi,incalzando il sindaco per una città più moderna e sicura con una progettualità vera per Agrigento che salvaguardi i centri storici,il patrimonio artistico,edifici pubblici e le abitazioni private.”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361