Agrigento, obbligo di firma per l’ultras Akragas arrestato domenica

Agrigento, obbligo di firma per l’ultras Akragas arrestato domenica

Condividi
Il secondo striscione di protesta dei tifosi akragantini

Il Tribunale di Agrigento ha convalidato l’ arresto per lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e minaccia, del tifoso di 46 anni, di Agrigento, che, durante la partita di calcio Akragas – Messina, allo stadio Esseneto, ha litigato con un suo coetaneo, e poi, intervenuti i militari, per evitare l’ identificazione, ha inveito contro i Carabinieri minacciandoli e aggredendoli fisicamente con calci e pugni. Il giudice ha accolgo le le istanze del tifoso biancazzuro, l’avv. Daniele Re.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *