Ancora un avviso a comparire per l’ex presidente della Provincia Eugenio D’Orsi

Ancora un avviso a comparire per l’ex presidente della Provincia Eugenio D’Orsi

0
SHARE
Il presidente D'Orsi con i suoi avvocati in tribunale (archivio)

Nuovo invito a comparire per l’ex presidente della Provincia di Agrigento, Eugenio D’Orsi che mercoledì prossimo dovrà presentarsi davanti i militari della Guardia di finanza per rispondere alle domande che verranno poste in relazione al nuovo reato che gli viene contestato che è quello di  i “corruzione per l’esercizio della funzione”. Si tratta della ormai famosa vicenda delle 40 palme piantumate nella villa dell’ex presidente che non sarebbero mai state acquistate e destinate a fini istituzionali.

A firmare il provvedimento giudiziario sono stati il procuratore aggiunto, Ignazio Fonzo e il sostituto Carlo Cinque i quali di fatto stanno dando corso ad una precisa disposizione del tribunale di Agrigento che nell’emettere sentenza a carico dell’esponente politico per una serie interminabile di reati (per molti è intervenuta l’assoluzione) a qualificato il reato di peculato in “corruzione per l’esercizio della funzione”. D’Orsi,  difeso dagli avvocati Daniela Posante e Giuseppe Scozzari, è stato già avvisato, con lo stesso atto, che potrà essere presentata richiesta di giudizio immediato.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY