Apertura

Anziano bruciato vivo, arrestato il secondo indagato

di Redazione
Pubblicato il Gen 5, 2017
Anziano bruciato vivo, arrestato il secondo indagato

La polizia ha arrestato all’aeroporto di Fiumicino, a Roma, Marco Gennaro, 19 anni accusato della morte di un pensionato di 81 anni di Siracusa prima picchiato e poi dato alle fiamme.

Nei confronti dell’indagato c’era un provvedimento di fermo per omicidio emesso dal Gip del tribunale di Siracusa il 17 dicembre scorso ma il diciannovenne era gia’ partito negli Stati Uniti.

L’altro giovane coinvolto nell’omicidio, Andrea Tranchina, 18 anni, si trova gia’ in carcere. I due, secondo la ricostruzione della Procura e della Squadra mobile di Siracusa, hanno aggredito l’anziano, Giuseppe Scarso, dopo essere entrati nella sua abitazione, un basso al ronco II di via dei Servi di Maria.

Una brutale spedizione, avvenuta nella notte tra l’1 e il 2 di ottobre, senza alcun motivo, e culminata con le fiamme appiccate al pensionato, poi deceduto all’ospedale Cannizzaro di Catania dopo un mese di agonia.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361