Aragona, pretendeva soldi da ragazzino per fare regali alla fidanzata: denunciato minore

Aragona, pretendeva soldi da ragazzino per fare regali alla fidanzata: denunciato minore

0
SHARE
Squadra mobile

La Polizia di Stato, nei giorni scorsi, ha denunciato in stato di libertà un minore di Aragona per atti di bullismo nei confronti di un altro minorenne di tredici anni, costretto a subire minacce ed estorsioni di piccole somme di denaro.

Il personale della III Sezione della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, che si occupa in particolare di indagare sui reati riguardanti la cosiddetta “violenza di genere” e sui minori, ha denunciato il diciassettenne di Aragona che, per fare regali alla propria ragazza, avrebbe estorto denaro ad un suo concittadino, tredicenne, minacciando di farlo uscire anche dalla squadra nella quale i due giocavano insieme.

Secondo la denuncia del giovanissimo aragonese che, con coraggio, ha raccontato tutti i particolari degli atti prevaricatori subiti dal diciassettenne, quest’ultimo chiedeva i soldi per l’acquisto di un iphone da regalare alla propra ragazza, nonché altre piccole somme per le ricariche del cellulare.

La Squadra Mobile, dopo aver raccolto, la deposizione della vittima, ha ricostruito l’intera vicenda, anche con l’analisi dei telefoni cellulari ed ha deferito il “bulletto” alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo.

Grazie all’intervento della Polizia di Stato, le prevaricazioni subite da tempo dal giovane sono immediatamente cessate.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY