Bastona il suocero, arrestato per tentato omicidio

Redazione

Cronaca

Bastona il suocero, arrestato per tentato omicidio

di Redazione
Pubblicato il Ago 7, 2016
Bastona il suocero, arrestato per tentato omicidio
Raimondo Gianni

Raimondo Gianni

I Carabinieri sono intervenuti in un’abitazione dove era stata segnalata una violenta lite tra familiari.

Giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno trovato un uomo di 58 anni con vistose ferite lacero-contuse che perdeva sangue dalla testa.

L’uomo raccontava che presso la propria abitazione si era presentato il genero che, dopo averlo aggredito a seguito di una lite per futili motivi, lo aveva colpito ripetutamente alla testa con un grosso bastone di legno.

L’aggressore veniva rintracciato poco dopo a bordo della propria autovettura, mentre percorreva una via vicino all’abitazione del suocero.

L’aggressore, identificato in Ramondo Gianni, 40 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine, aveva i vestiti sporchi di sangue e, sottoposto a perquisizione, e’ stato trovato in possesso di un grosso bastone di legno con delle macchie ematiche, nascosto sotto il sedile dell’autovettura.

Nel frattempo la vittima e’ stata trasportata presso l’Ospedale Maggiore di Modica, dove e’ ricoverata con una prognosi di 25 giorni per trauma cranico commotivo a seguito di aggressione.

Raimondo e’ stato condotto in caserma dove i Carabinieri lo hanno dichiarato in stato di arresto per il reato di tentato omicidio.

Al termine delle formalita’ di rito, l’uomo e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dal sostituto procuratore Valentina Botti


Dal Web


  • Cronaca

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Cronaca

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Cronaca

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Cronaca

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361