Cronaca

Clochard arso vivo a Palermo, la figlia: “Omicida faccia stessa fine”

“Papa’ non meritava questo. Non hanno cuore le persone, chi l’ha ucciso deve fare la stessa fine”, urla una delle figlie appena arrivata davanti al luogo dove il padre, Marcello Cimino, e’ stato bruciato vivo. Quel portico che accoglie centinaia di senza casa e’ annerito e porta i segni della barbarie che ha messo fine alla vita di Marcello Cimino, ex idraulico, separato da tre anni.
Il clochard aveva una casa in via Vincenzo Barone, nel Villaggio Santa Rosalia, ma aveva deciso di vivere per strada.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top