Licata, furibonda rissa all’interno del Pronto soccorso: quattro arresti

Licata, furibonda rissa all’interno del Pronto soccorso: quattro arresti

Condividi
Carabinieri di Licata

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Stazione e Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato: Gaspare e Calogero Marchì, rispettivamente di 45 e 27 anni, e Calogero e Francesco Fraccica, rispettivamente di 52 e 26 anni, tutti agricoltori.

I quattro, tutti di Licata, sono stati protagonisti indiscussi di una rissa scoppiata all’interno del Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Giacomo d’Altopasso”. I motivi della lite sono da ricercare in dissidi di natura privata  scaturiti poco prima i presso un magazzino ortofrutticolo. Dopo essere stati bloccati dai Carabinieri e ricondotti alla calma, i 4 agricoltori licatesi venivano sottoposti ad accertamenti e cure mediche presso lo stesso pronto soccorso, ove venivano giudicati guaribili in pochi giorni di prognosi e successivamente condotti presso la Caserma dei Carabinieri di Licata per gli adempimenti di rito. I carabinieri, inoltre, hanno sequestrato un bastone in legno della di ben 120 cm di lunghezza, utilizzato nel corso della rissa.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *