Favara

Omicidio favarese Teresa Costanza e fidanzato, iniziato processo. La mamma: “Pensiamo a nostra figlia”

di Redazione
Pubblicato il Ott 10, 2016
Omicidio favarese Teresa Costanza e fidanzato, iniziato processo. La mamma: “Pensiamo a nostra figlia”

 

Cominciata stamani in Corte di Assise, a UDINE, il Giosue’ Ruotolo, il militare campano di 27 anni accusato di aver ucciso a Pordenone i fidanzati Trifone Ragone (28 anni) e Teresa Costanza (30), fuori dal Palazzetto dello sport, nel marzo 2015. Ruotolo, che e’ arrivato intorno alle 9 in Tribunale, a UDINE, era presente all’udienza. Poco dopo sono arrivati anche i genitori di Teresa Costanza e il fratello di Trifone Ragone. La mamma Carmelina ha dichiarato: “Il nostro pensiero va a nostra figlia, ai ricordi. Non sappiamo come vivremo il processo. Abbiamo piena fiducia nella giustizia”, hanno aggiunto. “Non vedevano l’ora che il processo cominciasse per avere la verita’” anche i familiari di Trifone, hanno spiegato all’ ingresso in aula anche i loro legali, gli avvocati Daniele Fabrizi e Simona Gasperini, che giudicano una “strategia processuale prevedibile” l’intento della difesa di vagliare la vita sentimentale di Trifone. “La Procura – hanno aggiunto – ha gia’ scandagliato la vita dei due ragazzi”.”. Decine sono i giornalisti e gli operatori dell’informazione presenti al Palazzo di giustizia.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361