Palma di Montechiaro, favorirono boss latitante: guai per 4 carabinieri

Palma di Montechiaro, favorirono boss latitante: guai per 4 carabinieri

0
SHARE
Vincenzo Noto, Cesare Genova e Carmela Savina Forte

Il gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ha rinviato a giudizio 10 persone, tra cui 4 carabinieri con l’accusa di aver favorito la latitanza del boss di Delia Cesare Genova. La decisione è stata presa nell’udienza di ieri. Il processo inizierà il prossimo 14 settembre e vede imputati 4 militari dell’Arma che all’epoca dei fatti prestavano servizio presso la stazione di Palma di Montechiaro. Tra gli imputati anche Cesare Genova, 66 anni, accusato di evasione, detenzione di armi e ricettazione.

La Procura della Repubblica di Agrigento, ipotizza che i quattro militari insieme a due palmesi, che materialmente  avrebbero ospitato e accompagnato in giro per la provincia l’esponente mafioso, abbiano coperto la latitanza, trovandogli una sistemazione in una comunità.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *