Agrigento

L’Akragas ospita la capolista Casertana cercando di sfatare il “tabù Esseneto”

Pubblicato il Nov 14, 2015
L’Akragas ospita la capolista Casertana cercando di sfatare il “tabù Esseneto”

L’Akragas, dopo la brillante prestazione nell’ultima trasferta a Catania in cui è mancato solamente il bottino pieno, è pronta a ricevere la capolista del girone C, della Lega Pro: la Casertana. La squadra di Nicola Legrottaglie deve obbligatoriamente interrompere l’incredibile trend negativo che la vede, dal ritorno all’Esseneto in campionato, sempre sconfitta.

Grande concentrazione in casa Akragas in vista del match di domani, valido per l’undicesima giornata, che apre un “filotto” di partite dall’alto coefficiente di difficoltà che si concluderà il 10 Gennaio prossimo, data della chiusura dell’andata, contro il Benevento. La squadra si è allenata intensamente durante la settimana effettuando diverse sedute di allenamento e, come di consueto, il test – match con la Beretti il giovedì a cui la prima squadra ha rifilato ben 9 reti. L’avversario di domani è di tutto rispetto e, inoltre, al momento guarda tutte le altre squadre dall’alto verso il basso. I campani , allenati da mister Romaniello, si nascondono dietro una giusta pretattica, confermando l’obiettivo primario della salvezza ma il biglietto da visita parla chiaro: 21 punti, miglior difesa del campionato e squadra con più vittorie all’attivo finora. Una compagine di tutto rispetto allenata da mister Romaniello.

QUI AKRAGAS. Completamente recuperati, in casa Akragas, Savanarola e Almiròn che, a meno di clamorose sorprese, dovrebbe essere presente nella formazione titolare. Non sarà della partita Thiago Chazè, ancora fermo ai box. Legrottaglie dovrà valutare le condizioni di Vicente che ha accusato nella partitella del giovedì un fastidio muscolare in seguito ad un contrasto di gioco. Stesso discorso può essere applicato a Scrugli. Lo staff medico farà di tutto per recuperare entrambi che, se così fosse, partirebbero titolari. In avanti , confermato Madonia ma c’è da risolvere il rebus centravanti: confermare Di Piazza o dare ulteriori chance a Cristaldi che scalpita?

casertana allenamentiQUI CASERTANA. “Affrontiamo una signora squadra con elementi importanti. Stanno facendo una buona stagione ed in casa vorranno fare bottino pieno. Ci saranno grosse difficoltà però andremo lì a giocarci la partita, come abbiamo sempre fatto: a viso aperto”. Con queste parole, il tecnico dei campani Romaniello, ha aperto la conferenza stampa della vigilia che si sofferma poi sulle particolarità degli avversari di domani: “Hanno giocatori esperti con un passato importante, come Capuano, Marino ed Almiron ma anche giocatori giovani che vanno a comporre un organico di buon livello tecnico. Lo stanno dimostrando, anche a Catania hanno fatto una grande gara. E’ una squadra che può stare ai piani alti della classifica. Sono bravi nelle ripartenze e non dobbiamo concederle, o comunque starci attenti. E’ un qualcosa che abbiamo studiato e siamo pronti”. Per i campani si rivede Diakitè, dopo uno stop di 40 giorni, ma difficilmente sarà della partita. Scenderà regolarmente in campo al centro della difesa, dopo un turno di squalifica, Michele Murolo che completerà il terzetto difensivo con Idda e Rainone. In porta, naturalmente, ci sarà Gragnaniello. Sugli esterni ci saranno Mangiacasale e Tito. Sulla linea mediana, oltre, Rajcic, pronti Agyei e Mancosu. Avanti solito ballottaggio a tre tra Alfageme, Negro e De Angelis. I campani hanno effettuato la rifinitura ad Agrigento, presso i campetti dei F.lli Bellavia.

CURIOSITA’. La Casertana, che domani affronta la trasferta più lunga, ha vinto solamente una volta ad Agrigento. Il resto dei precedenti pende tutto in favore dell’Akragas ad eccezione di un solo episodio: 7 Ottobre 1984, la Casertana espugnò l’Esseneto per 0-2.

FISCHIETTO LIGURE. Sarà il Sign. Piscopo della sezione di Imperia ad a dirigere il match dell’Esseneto di domani.

BOTTEGHINI APERTI ALLE 11. “La società comunica che, domenica 15 novembre, a partire dalle ore 11, sarà attivo un botteghino per la vendita dei tagliandi di ingresso relativi alla partita Akragas – Casertana. Il botteghino sarà attivato nei pressi del cancello di ingresso principale del palasport “Nicosia”; i tagliandi saranno posti in vendita fino al termine del primo tempo della partita. Nello stesso botteghino, sempre a partire dalle ore 11, saranno in distribuzione gli accrediti a chi ne ha fatto regolare richiesta.” Così si apprende dall’ufficio stampa biancazzurro.

INIZIATIVE. Intanto la società dell’Akragas fa sapere che in occasione della gara di domani sarà attiva l’iniziativa “Open School Day”. I tagliandi della gradinata verranno scontati per gli studenti di tutte le scuole della Città. Anche al Club dell’Akragas “Willy Ingrassia” si effettuano particolari.

mister casertanaPROBABILI FORMAZIONI..
AKRAGAS (4-3-3) – Vono; Salandria, Marino, Capuano, Sabatino; Aloi, Almiron, Zibert; Leonetti, Savonarola, Madonia.

CASERTANA (3-5-2) – Gragnaniello; Idda, Rainone, Murolo; Mangiacasale, Agyei, Rajcic, Mancosu, Tito; Negro, Alfageme.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361