Giornalisti: estorsione a collaboratrice, Gup condanna direttore periodico

Redazione

Catania

Giornalisti: estorsione a collaboratrice, Gup condanna direttore periodico

di Redazione
Pubblicato il Gen 22, 2016
Giornalisti: estorsione a collaboratrice, Gup condanna direttore periodico

Il Gup del Tribunale di Catania Giuseppina Montuori ha condannato, con il rito abbreviato, a tre anni e quattro mesi di reclusione, il direttore del periodico di Paternò La gazzetta rossazzurra, Vincenzo Anicito, imputato di estorsione nei confronti di una collaboratrice del suo giornale.
Anicito, che per gli stessi fatti è stato radiato, su decisione del Consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, avrebbe costretto la giovane aspirante pubblicista a pagarsi le retribuzioni e la ritenuta di acconto, indispensabili per ottenere l’iscrizione all’Ordine. La giovane giornalista ha quindi raccolto le prove, compresi le ricevute bancarie e gli sms scambiati con l’imputato, e li ha consegnati all’Ordine dei giornalisti. E’ stato l’Ordine a segnalare il caso alla magistratura, costituendosi poi parte civile nel processo, con l’assistenza dell’avvocato Angelo Patanè. L’imputato, che ha ottenuto le attenuanti generiche, è stato anche interdetto dai pubblici uffici per cinque anni.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361