Giudiziaria

Castrofilippo, assolti tre imprenditori da accuse: “lavori erano regolari”

di Redazione
Pubblicato il Set 21, 2016
Castrofilippo, assolti tre imprenditori da accuse: “lavori erano regolari”

Tre imprenditori di Castrofilippo, Vittorio Alaimo, 48 anni, Carmelo Cimino, 59 anni e Giuseppe Arnone, 59 anni, sono stati scagionati dal gup del Tribunale di Palermo, Walter Turturici, dall’accusa di aver eseguito lavori pubblici al Comune di Castrofilippo grazie ad accordi presi con l’allora sindaco, arrestato nel 2010 e condannato a 12 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa, Salvatore Ippolito e il boss del paese Antonino Bartolotta, morto recentemente a 90 anni. I tre sono stati assolti perchè il fatto non sussiste.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361