Mafia, processo “Icaro”, si rischia l’azzeramento per il cambio del presidente

Redazione

PRIMO PIANO

Mafia, processo “Icaro”, si rischia l’azzeramento per il cambio del presidente

di Redazione
Pubblicato il Lug 4, 2017
Mafia, processo “Icaro”, si rischia l’azzeramento per il cambio del presidente

Il processo scaturito dall’inchiesta denominata Icaro rischia di essere azzerato e di dover ripartire da capo. Il presidente della prima sezione penale Giuseppe Melisenda Giambertoni, infatti, è stato trasferito alla Corte di Appello di Caltanissetta e sarà sostituito da Pietro Maria Falcone, nominato presidente del Tribunale di Agrigento. A questo punto se la difesa non darà il proprio benestare all’utilizzo degli atti istruttori fino a qua acquisiti bisognerà in qualche modo riconvocare tutti i testi e riascoltare le loro testimonianze. Alla sbarra in questo processo, istruito dopo un’inchiesta antimafia che secondo gli investigatori avrebbe disarticolato i clan mafiosi in provincia di AGrigento, vi sono Stefano Marrella, 59 anni, Vincenzo Marrella, 41 anni, Carmelo Bruno, 47 anni, Roberto Carobene, 38 anni, Vito Campisi, 44 anni, Antonino Grimaldi, 55 anni, Vincenzo Marrella, 60 anni, Pasquale Schembri, 53 anni, Francesco Tortorici, 36 anni, Gaspare Nilo Secolonovo, 47 anni. Un altro troncone si sta svolgendo col rito abbreviato e vede coinvolte altri 22 imputati finiti nell’inchiesta. Ieri udienza in tribunale con l’escussione di alcuni testi. La prossima udienza è prevista per il prossimo 24 luglio.

mi-piace

Loading…


Dal Web


  • PRIMO PIANO

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • PRIMO PIANO

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • PRIMO PIANO

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • PRIMO PIANO

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361