PRIMO PIANO

Mafia, processo “Icaro”, si rischia l’azzeramento per il cambio del presidente

Il processo scaturito dall’inchiesta denominata Icaro rischia di essere azzerato e di dover ripartire da capo. Il presidente della prima sezione penale Giuseppe Melisenda Giambertoni, infatti, è stato trasferito alla Corte di Appello di Caltanissetta e sarà sostituito da Pietro Maria Falcone, nominato presidente del Tribunale di Agrigento. A questo punto se la difesa non darà il proprio benestare all’utilizzo degli atti istruttori fino a qua acquisiti bisognerà in qualche modo riconvocare tutti i testi e riascoltare le loro testimonianze. Alla sbarra in questo processo, istruito dopo un’inchiesta antimafia che secondo gli investigatori avrebbe disarticolato i clan mafiosi in provincia di AGrigento, vi sono Stefano Marrella, 59 anni, Vincenzo Marrella, 41 anni, Carmelo Bruno, 47 anni, Roberto Carobene, 38 anni, Vito Campisi, 44 anni, Antonino Grimaldi, 55 anni, Vincenzo Marrella, 60 anni, Pasquale Schembri, 53 anni, Francesco Tortorici, 36 anni, Gaspare Nilo Secolonovo, 47 anni. Un altro troncone si sta svolgendo col rito abbreviato e vede coinvolte altri 22 imputati finiti nell’inchiesta. Ieri udienza in tribunale con l’escussione di alcuni testi. La prossima udienza è prevista per il prossimo 24 luglio.

mi-piace

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top