Accusato di aver simulato rapina nei suoi confronti: una condanna nell’agrigentino

Accusato di aver simulato rapina nei suoi confronti: una condanna nell’agrigentino

0
SHARE
Sciacca, Tribunale

Un uomo di Sciacca, Calogero Sclafani, 50 anni, è stato denunciato e condannato per procurato allarme per aver telefonato ai carabinieri, con un tono della voce molto alterato ed agitato, segnalando la presenza, dentro l’abitazione dove viveva, di quattro sconosciuti, lasciando intendere, secondo l’accusa, di essere vittima di una rapina. Quando sono arrivati i militari dell’Arma, invece, hanno accertato che nessuna rapina o tentativo di rapina era in corso, bensì era in atto una lite con alcune persone presenti risultate poi parenti dell’uomo.
Per Sclafani la condanna e trecento euro di ammenda più il pagamento delle spese processuali. Questo è ciò che è stato deciso dal Tribunale di Sciacca.
La vicenda risale al 2013.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *