Agrigento, Di Rosa: “Fare indagini patrimoniali su ex amministratori empedoclini”

Agrigento, Di Rosa: “Fare indagini patrimoniali su ex amministratori empedoclini”

0
SHARE

Secondo il coordinatore del Movimento Noi con Salvini di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, sarebbe opportuno sostenere una serrata indagine patrimoniale e sottoporre tutti gli amministratori di Porto Empedocle, che si sono succeduti da 10 anni ad oggi, a verifiche sul proprio patrimonio familiare. Lo scrive il sito dell’emittente Teleacras.  Di Rosa trae spunto da alcune recenti dichiarazioni che lo stesso Di Rosa attribuisce all’ attuale sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina. E lo stesso Di Rosa le cita tramite un documento diffuso alla stampa. In particolare, le asserite dichiarazioni di Ida Carmina sarebbero state : “Porto Empedocle ha in cassa appena 10 mila euro. Solo per pagare gli stipendi agli impiegati comunali servono 420 mila euro al mese. Abbiamo ereditato un Ente in condizioni disastrose, quindi occorre chiudere con il pesante e disastroso passato e ripartire. Il Commissario Regionale, dottoressa Rizza, con i poteri di sindaco, giunta e consiglio comunale, ha intimato più volte gli uffici comunali  di procedere con estrema urgenza alla predisposizione degli atti ai fini della dichiarazione di dissesto”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *