Agrigento, dopo l’arresto di Salvatore Siracusa, sequestrato anche l’impianto di Nobile demolizioni;...

Agrigento, dopo l’arresto di Salvatore Siracusa, sequestrato anche l’impianto di Nobile demolizioni; sette indagati

846 views
0
SHARE
Il sequestro dell'impianto Nobile demolizioni ad Agrigento, nel riquadro Salvatore Siracusa

Salvatore Siracusa
Salvatore Siracusa
Il sequestro dell'impianto Nobile demolizioni ad Agrigento
Il sequestro dell’impianto Nobile demolizioni ad Agrigento
Il sequestro dell'impianto Nobile demolizioni ad Agrigento
Il sequestro dell’impianto Nobile demolizioni ad Agrigento

Nell’ambito dell’operazione che ha portato all’arresto di Salvatore Siracusa, 49 anni, l’empedoclino che rubava materiale ferroso e lo rivendeva, la Procura della Repubblica di Agrigento ha disposto anche il sequestro preventivo del centro raccolta rifiuti gestito dalla s.a.s. Nobile Demolizione di Nobile Angelo & C., ubicato in c.da “Chiapazzo” n. 1, SP 1, nel territorio del Comune di Agrigento. I carabinieri hanno già posto i sigilli all’impianto. L’inchiesta oltre all’arresto di Siracusa fa registrare anche la posizione giudiziaria, nella qualità di indagati, dei titolari della ditta Nobile demolizioni, ossia Angelo, Eugenio e Carmelo Nobile, rispettivamente, socio accomandatario, della “Nobile Demolizioni s.a.s., 34 anni;  e soci della “Nobile Demolizioni s.a.s, di 64  e 29 anni, nonché di Giuseppe Mennella, 50 anni; Gino Mendola, 26 anni entrambi di Porto Empedocle, Carmelo Vaccaro, 47 anni di Cattolica Eraclea.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *