Ambra Meli: “In aumento le trans nell’agrigentino”

Ambra Meli: “In aumento le trans nell’agrigentino”

0
SHARE

Fa ancora rumore la vicenda di Ambra Meli il transessuale di Porto Empedocle aggredito, mentre si trovava i compagnia di amici, in un locale di San Leone. Una denuncia è stata sporta da Ambra attraverso il proprio avvocato presso la Procura della Repubblica.

Il settimanale Grandangolo, acquistabile e scaricabile online, ha incontrato la giovane che ha concesso una lunga e significativa intervista a Rogero Fiorentino. Tanti i temi toccati, attuali e di largo respiro.  Vi anticipiano uno stralcio:

Qual è lo stato attuale delle transessuali in Italia? Sembra che anche ad Agrigento e provincia i numeri siano in netta crescita, basti guardare i tantissimi annunci che si possono leggere sui siti web o sulla stampa tradizionale …
“Non conosco lo stato generale, in ampia scala, delle trans. Ma è vero che dalle nostre parti la presenza delle trans è in aumento, molti della zona
si rivolgono a me perché per loro sono ormai un’icona”.
Il brutto episodio capitato a San Leone con delle lesioni subite le fanno pensare più ad un episodio isolato o a dell’intolleranza? Quanta omofobia si respira nell’aria? 
“Sinceramente a dell’intolleranza. Ad Agrigento c’è chi c’è, la maggior
parte sono travestiti, e poi se la prendono con me. L’episodio infatti è nato dopo uno sfottò ed il paragone tra un travestito e me. Io investo tanto in bellezza perché mi fa stare bene … a Porto Empedocle dopo il sindaco conoscono Ambra Meli! E comunque c’è tanta omofobia soprattutto dalle nostre parti.

Se vuoi leggere l’intervista integrale di Ambra Meli, che ancora una volta ringraziamo per la gentilezza, acquista Grandangolo facendo clic sul link sottostante. (foto tratta da Facebook)

ACQUISTA GRANDANGOLO 36

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *