Ambulante di polli e galline picchia collega per monopolio

Ambulante di polli e galline picchia collega per monopolio

0
SHARE

I carabinieri hanno arrestato un ambulante venditore di polli che aveva minacciato e picchiato un altro commerciante di lasciare la piazza di Castellana Sicula per avere il monopolio nella vendita di uova e galline. In manette e’ finito un uomo di 51 anni, F.A., che ha aggredito l’ambulante R. A. di 50 anni, provocandogli una ferita lacero contusa alla testa giudicata guaribile in dieci giorni. La lite sarebbe scaturita da questioni legate all’attivita’ di commercio ambulante di pollame esercitata dai due, entrambi residenti nella provincia di Catania. L’aggressore, F.A., commerciante ambulante ma di fatto privo di qualsiasi autorizzazione, si e’ avvicinato all’altro e lo avrebbe colpito alla testa. Sono stati alcuni testimoni ad avvisare subito i Carabinieri di Petralia Sottana che hanno rintracciato l’aggressore che e’ finito in manette con l’accusa di illecita concorrenza con minaccia o violenza e lesioni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *