Barca fa acqua, migranti la svuotano con le mani

Barca fa acqua, migranti la svuotano con le mani

675 views
0
SHARE

Nient’altro che le mani per svuotare lo scafo dall’acqua, con il terrore di affondare a causa dell’infiltrazione. E’ il racconto dei 203 immigrati sbarcati ieri pomeriggio a Pozzallo (Ragusa) dalla nave “Phoenix” di Medici senza frontiere, che li aveva soccorsi nel Canale di Sicilia. La polizia ha fermato un marocchino, accusato di aver pilotato la barca fatiscente durante la traversata. E’ accusato di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, con le aggravanti dell’elevato numero di persone trasportate, dell’averne messo a rischio l’incomulita’ e dell’averle sottoposte a un trattamento inumano e degradante. Nel gruppo di 203 persone, 181 uomini, 12 donne e 10 bambini. Cento di loro sono stati trasferiti in strutture del Nor Italia. Tra gli ultimi arrivati e ospiti gia’ presenti, al centro di accoglienza di Pozzallo, al momento ci sono poco meno di 170 immigrati.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *