Caduto da un ponteggio: operaio muore dopo 17 giorni di agonia

Caduto da un ponteggio: operaio muore dopo 17 giorni di agonia

0
SHARE
Enzo Scannella, la vittima

E’ morto dopo 17 giorni di agonia l’operaio Enzo Scannella vittima di un incidente sul lavoro verificatosi il 13 agosto scorso. L’uomo era stato ricoverato al Villa Sofia di Palermo per le gravi ferite riportate a seguito di una caduta mentre si trovava a compiere lavori su un ponteggio. L’operaio, originario di Mussomeli, aveva 48 anni.

Le condizioni dell’uomo erano apparse subito critiche tanto che i sanitari  del “Longo” ne avevano disposto il trasferimento d’urgenza all’ospedale di Villa Sofia.

Un’agonia durata 2 settimane durante la quale medici hanno provato a strapparlo alla morte mentre  parenti e amici avevano confidato fino alla fine, ma poi è arrivata la ferale notizia: Enzo si è spento,  lascia la moglie  e la figlia.

La salma del giovane arriverà oggi pomeriggio alla chiesa di Sant’Enrico dove domani alle 16,30  verranno celebrati i funerali.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY