Favara, omicidio Ferraro, eseguita l’autopsia sul cadavere; interrogati familiari e pregiudicati

Redazione

Apertura

Favara, omicidio Ferraro, eseguita l’autopsia sul cadavere; interrogati familiari e pregiudicati

di Redazione
Pubblicato il Mar 12, 2018
Favara, omicidio Ferraro, eseguita l’autopsia sul cadavere; interrogati familiari e pregiudicati

Proseguono le indagini sull’omicidio di Emanuele Ferraro, il muratore, di 42 anni, di Favara ucciso qualche giorno fa in via Armado Diaz, stradina di Favara a pochi metri dalla Chiesa Madre.

Ieri mattina è stata eseguita, dal medico legale incarico, l’autopsia disposta dai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo che stanno seguendo il caso, medico legale che è arrivato dall’Università di Palermo.

Gli esiti dell’esame autoptico, eseguito nella camera mortuaria del cimitero di Favara, ovviamente, si conosceranno solo tra qualche settimana e daranno ulteriori elementi che saranno utili agli investigatori che si stanno occupando della vicenda, elementi che si aggiungeranno a quelli già in possesso degli uomini della Squadra Mobile di Agrigento che stanno eseguendo sul campo l’attività di indagine coordinati dalla Dda.

Il primo fatto che apparirebbe certo è che l’uomo sarebbe stato colpito da cinque colpi di pistola esplosi da una distanza di circa 3 metri. I colpi sarebbero stati esplosi da un solo killer, col volto travisato.

Nelle ore scorse sono stati sentite diverse persone, tracui i familiari,  alcuni pregiudicati e i tre operai della ditta che erano inmpegnati in lavori di ristrutturazione di una palazzina, interrogatori che oggi dovrebbe vedere coinvolte altre persone.

 

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04