Garage trasformato in vivaio di “canapa indiana”, un arresto

Redazione

Ultime Notizie

Garage trasformato in vivaio di “canapa indiana”, un arresto

di Redazione
Pubblicato il Gen 27, 2017
Garage trasformato in vivaio di “canapa indiana”, un arresto

I Carabinieri della Compagnia di Paternò (CT) stanotte hanno arrestato, nella flagranza, il 37enne Alessandro CAFICI di Santa Maria di Licodia (CT), poiché ritenuto responsabile di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato.

Gli elementi investigativi acquisti nei giorni scorsi dai militari del Nucleo Operativo hanno avuto l’esito sperato poiché a seguito della irruzione nella proprietà del reo e della successiva perquisizione del pertinente garage dove, celata da una parete di cartongesso, è stata scoperta una serra per la produzione di sostanze stupefacenti così composta: 85 piante di canapa indiana; 8 bottiglie di fertilizzante; 9 trasformatori di corrente elettrica e relativi condensatori; un sistema professionale di irradiazione. Durante l’operazione i militari hanno altresì accertato che il contatore elettrico, attestato sul locale garage, era stato manomesso al fine di misurare una quantità di chilowatt notevolmente inferiore a quelli realmente consumati. La droga ed il materiale sono stati sequestrati mentre l’arrestato attenderà il giudizio per direttissima agli arresti domiciliari.


Dal Web


  • Ultime Notizie

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Ultime Notizie

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Ultime Notizie

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Ultime Notizie

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361