IN EVIDENZA

Mafia, il clan Messina Denaro in “affari” con la ‘ndrangheta calabrese

I rapporti criminali risalgono al passato, agli anni ’80, quando le cosche trapanesi e le ‘ndrine crearono una joint venture per la gestione del traffico internazionale di droga. E’ da allora che la “famiglia” di Castelvetrano, allora guidata dal boss Ciccio Messina Denaro, i clan mazaresi e quelli di Salemi fanno affari coi calabresi. I legami non si sono mai interrotti e gli investigatori che cercano il superlatitante Matteo Messina Denaro, figlio del patriarca orami morto, hanno in un passato recente battuto anche la pista che porta oltre lo Stretto. Uno dei capitoli dei contatti tra mafia trapanese e ndrangheta e’ “scritto” dall’indagine Igres che, nel 2003, porto’ a decine di arresti e fermi in Calabria e Sicilia. Un’inchiesta condotta congiuntamente dalle dda di Palermo e Reggio Calabria che svelo’ un narcotraffico milionario tra Italia e Sudamerica. Coinvolti nomi come i Piromalli di Locri e gli Agate di Mazara del Vallo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top