Giudiziaria

Omicidio a Sambuca di due anziani, sentenza impugnata: accusa vuole un ergastolo

La Procura ha impugnato la sentenza che ha condannato Giuseppe Sabella, 42 anni, di Sciacca, all’ergastolo, perché accusato, in concorso, con Antonino Gucciardo, 30 anni, anche lui di Sciacca, e condannato a 18 anni, dell’omicidio di due anziani nell’agrigentino. La Procura generale si è rivolta alla Cassazione solo per Sabella perchè ritiene la condanna troppo lieve. La sentenza è arrivata al termine del processo svoltosi col rito abbreviato.

L’accusa chiede l’ergastolo per Sabella, condannato per omicidio volontario e rapina per la morte di Nicolò Ragusano, aggredito nella sua casa di Sambuca di Sicilia, nel 2015, e morto pochi giorni dopo per le conseguenze della stessa. L’altra vittima è Stefana Mauceri, 85 anni, vittima di un’aggressione per rapina nella sua abitazione e morta 7 mesi più tardi in ospedale. A Gucciardo son state attribuite le attenuanti generiche perchè ha collaborato. Nel frattempo le difese dei due condannati si preparano al processo d’Appello.
mi-piace

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top