Omicidio di Palagonia, non si esclude violenza sessuale. Forse cacciavite o pinza...

Omicidio di Palagonia, non si esclude violenza sessuale. Forse cacciavite o pinza l’arma usata

0
SHARE
Vincenzo Solano e Mercedes Ibanez, le vittime

Dall’autopsia su Mercedes Ibanez sono emersi elementi che porterebbero a ipotizzare che la donna sia stata violentata. Sono “soltanto indizi -riferisce una fonte giudiziaria – anche se diversi, che non danno certezze”, le quali arriveranno da analisi successive. Il deposito della consulenza e’ previsto entro 60 giorni. Sul corpo della donna, conferma una fonte giudiziaria, sono state “trovate ecchimosi e segni di un colluttazione” in una zona del corpo che fanno “ipotizzare abbia subito violenza sessuale”. La certezza avverra’ dopo esami istologici su organi della vittima. Secondo questa ricostruzione sembra prendere corpo anche la tesi che Mercedes Ibanez, che ha tentato di reagire all’aggressione, sia stata lanciata dal balcone e non che sia caduta cercando di fuggire. Ma anche questa, al momento, resta un’ipotesi da verificare.

Intanto si fanno le prime ipotesi sulle armi utilizzate che potrebbero esser state un cacciavite e una grossa tenaglia o una pinza.

E’ quanto emerge dall’autopsia. Secondo fonti giudiziarie, l’esame medico legale porta ad ipotizzare che sulla scena del delitto ci fosse piu’ di una persona. Accertamenti sono in corso da parte della polizia di Stato.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *