San Biagio Platani, si allontana da ospizio e muore: guai per operatrice

San Biagio Platani, si allontana da ospizio e muore: guai per operatrice

0
SHARE

Si arricchisce di un’altro episodio la vicenda della anziana trovata cadavere, dopo 24 ore di ricerche, in una zona di campagna, dopo che era sparita dalla casa di riposo nella quale era ospite.

La Corte di Cassazione ha infatti annullato la sentenza di proscioglimento di una delle operatrici della casa di cura accusata di abbandono di persone incapaci. La suprema corte ha infatti annullato la sentenza del 9 marzo scorso che aveva disposto il non luogo a procedere nei confronti della operatrice ed ha, dunque, accolto il ricorso dei legali della famiglia dell’anziana deceduta. L’operatrice accusata è Carmelina Di Piazza, 36 anni, e la anziana signora morta è Vincenza Mendola, 83 anni, affetta da numerose patologie anche di natura mentale, trovata cadavere il 19 dicembre di quattro anni fa. Anche il titolare della struttura, Biagio Palumbo, 66 anni, era stato iscritto nel registro degli indagati.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *