Lampedusa, estorsione, accusato lascia carcere e va ai domiciliari

Lampedusa, estorsione, accusato lascia carcere e va ai domiciliari

0
SHARE
Tribunale di Agrigento

Un uomno di 43 anni, di Lampedusa, Cono Cucina, disoccupato, che era stato arrestato dai carabinieri, nello scorso novembre, con l’accusa di estorsione, incendio e detenzione illegale di arma, è stato posto ai domiciliari dopo aver lasciato il carcere.

La disposizione è del gip Alessandra Vella che ha accolto le istanze dell’avvocato Daniele Re, difensore del lampedusano, ed ha ritenute attenuate le esigenze cautelari.

Cono Cucina è accusato di aver chiesto soldi ad un imprenditore e di aver incendiato allo stesso quattro mezzi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *