Nasce la “Casa del Libro”, primo esempio di book sharing in città

Nasce la “Casa del Libro”, primo esempio di book sharing in città

0
SHARE
Casa del Libro

Casa del Libro
Casa del Libro

Il progetto, realizzato dall’Ass. Cult. NonSoStare, consiste in una struttura leggera e dal design accattivante adatta alle esigenze di fruizione dei più piccoli ma anche di chi li accompagna. Una vera e propria biblioteca ideale che incoraggia a una maggiore confidenza con la cultura attraverso i libri, coniugando spirito ludico e formazione pedagogica. “Un primo esempio per Agrigento di una politica di book sharing e book crossing – afferma l’assessore alla P. I. Beniamino Biondi che per il Comune ha sostenuto l’iniziativa – per cui il libro esce fuori dal suo contesto abituale per dialogare col territorio attraverso una piattaforma aperta e accessibile, evidenziando il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile dei cittadini. Fruibile a tutte le ore del giorno, la Casa del Libro vive di donazioni volontarie ed è stata resa possibile grazie alla generosità di Claudia Casa e dell’Istituto Comprensivo Quasimodo con la sua dirigente Dott.ssa Nellina Librici, che insieme l’hanno finanziata sostenendo sin da subito l’idea progettuale e l’impegno associativo. Ora la Casa del Libro si affida alla cura di tutta la città che dovrà rispettarne l’uso e implementarne i contenuti, vigilando su di essa nel piacere di poterne liberamente fruire”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY