Agrigento, online il nuovo sito della Cgil

Agrigento, online il nuovo sito della Cgil

253 views
0
SHARE
Massimo Raso, segretario Cgil Agrigento

Da oggi è on line il nuovo sito della Cgil di Agrigento http://agrigento.cgilsicilia.it/).

“Certo, nulla, quindi, può sostituire il contatto diretto con gli iscritti, – dice Massimo Raso, segretario della Cgil agrigentina, i lavoratori e i pensionati ma l’evoluzione della comunicazione ci offre nuove  opportunità. A cominciare dai social e dal web. Dopo qualche tentativo, un sito della Cgil Agrigento, sia pure dentro un contenitore più grande, il rinnovato sito della CGIL Sicilia. Per Noi un ulteriore sfida ed uno strumento per far conoscere le nostre battaglie e per far conoscere quello che la CGIL ( insieme alle sue Categorie, al sistema dei servizi e alle Associazioni collegate) fa nel nostro territorio.

Non sempre, infatti, le nostre prese di posizione, le nostre battaglie, la ricchezza di tutto quello che mettiamo in campo, trova spazio nella stampa locale o nei giornali online.

Nel sito troverete tutto ed in forma integrale, senza filtri e/o possibili strumentalizzazioni. Ora l’impegno sarà quello di arricchirlo ogni giorno di notizie e delle cose che faremo. Ci attendono settimane di particolare impegno della CGIL, anche nel nostro territorio sentiremo i nostri Iscritti sulla proposta di “Carta dei Diritti Universali del Lavoro” e questo lavoro lo faremo insieme alle iniziative  unitarie sulle nuove regola sulla contrattazione e sulle singole vertenze ma anche e soprattutto cercando di dare attuazione alle cose che ci siamo detti nella nostra “Conferenza di Organizzazione” quando abbiamo detto che “avremmo spostato sul territorio il baricentro del la nostra azione politica”:significa riattivare le nostre “camere del lavoro” che dovremo avere la capacità di tornare a fare ripopolare non solo dalle categorie tradizionali che hanno fatto la storia del nostro Sindacato: braccianti, edili e pensionati maanche di nuovi lavoratori e dai  giovani di questa provincia”, conclude Massimo Raso.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *