Agrigento

Agrigento, violazione della sorveglianza speciale, assoluzione per pregiudicato

di Redazione
Pubblicato il Feb 3, 2016

Il gip del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, ha assolto, perchè il fatto non costituisce reato, un uomo di 40 anni, di Giardina Gallotti, Carmelo Infantino.

Infantino, tornato libero nel gennaio del 2014 aveva scontato 7 anni e 6 mesi e 10 giorni di reclusione per associazione mafiosa e estorsione aggravata dopo che era stato coinvolto nella maxi operazione “Marna”, del 2007.

Lo scorso maggio, i carabinieri lo avevano arrestato l’uomo, perchè sarebbe stato sorpreso mentre guidava un trattore senza la patente e violando, dunque, le prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale a cui era stato sottoposto.

L’avvocato di Infantino, Salvatore Pennica, ha sostenuto che il reato di guida senza patente è stato depenalizzato e che in ogni caso lo stesso non avesse la consapevolezza che servisse la patente per guidare il trattore.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361