Pistola, munizioni e droga nell’agrigentino: condannato bracciante agricolo

Pistola, munizioni e droga nell’agrigentino: condannato bracciante agricolo

0
SHARE

Il canicattinese Rosari Di Gioia, 45 anni, ha patteggiato la pena al termine del processo che lo ha visto imputato per il possesso di una pistola, 36 cartucce, 19 piante di marijuana e 10 grammi di hashish che i carabinieri trovarono in una casa rurale di sua proprietà in contrada Sciamani, vicenda per la quale fu tratto in arresto. L’uomo, bracciante agricolo, ha patteggiato la pena a 1 anno e 10 mesi di reclusione.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *