Apertura

Mafia, condanna a 5 anni di carcere per “concorso esterno” per empedoclina Anna Messina

Anna Messina, sorella del boss di Porto Empedocle, Gerlandino Messina, è stata ritenuta colpevole dai giudici della Corte d’Appello, di concorso esterno in associazione mafiosa. Dunque la conferma della condanna inflitta in primo grado ma con la riduzione della pena da 6 a 5 anni. I giudici, infatti, hanno concesso all’empedoclina, 37 anni, neo mamma, le attenuanti generiche dopo che, invece, ieri mattina il pm, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto la conferma del verdetto. Di diverso parere l’avvocato della donna, Salvatore Pennica, che aveva chiesto l’assoluzione perchè secondo il contenuto dei pizzini ritrovati si evincerebbero contatti di sola natura familiare che nulla hanno a che vedere con l’associazione mafiosa ma al massimo potrebbero paventare un favoreggiamento che la legge non punisce tra familiari. Il processo si è svolto col rito abbreviato in un’unica udienza.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top