Provincia

Racalmuto, commerciante deve scontare pena e finisce ai “domiciliari”

di Redazione
Pubblicato il Giu 10, 2016
Racalmuto, commerciante deve scontare pena e finisce ai “domiciliari”

Un uomo di Racalmuto, Vincenzo Presti, 37 anni, commerciante, è stato raggiunto da un provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo. L’uomo dovrà scontare un residuo di pena di 6 mesi ai domiciliari. A Presti è stato concessa la possibilità di poter uscire dalla propria dimora per svolgere la propria attività lavorativa.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361