Racalmuto, commerciante deve scontare pena e finisce ai “domiciliari”

Racalmuto, commerciante deve scontare pena e finisce ai “domiciliari”

0
SHARE
Vincenzo Presti

Un uomo di Racalmuto, Vincenzo Presti, 37 anni, commerciante, è stato raggiunto da un provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo. L’uomo dovrà scontare un residuo di pena di 6 mesi ai domiciliari. A Presti è stato concessa la possibilità di poter uscire dalla propria dimora per svolgere la propria attività lavorativa.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY