Tentativo di rapimento bimba di 5 anni, la madre: “Questa legge mi...

Tentativo di rapimento bimba di 5 anni, la madre: “Questa legge mi fa schifo”

0
SHARE

“Voglio che venga almeno espulso, voglio stare serena e portare mia figlia al mare senza la paura di trovarmi questa persona ancora intorno. Non e’ accettabile che di fronte a fatti del genere non accada nulla”. Cosi’, in un’intervista pubblicata stamane su Repubblica, parla la madre della bimba di 5 anni che lo scorso 16 agosto, stando a quanto denunciato dai genitori, l’indiano R.L. 43 anni avrebbe tentato di rapire mentre la piccola si trovava in spiaggia con i genitori a Scoglitti, nel Ragusano. “Ha tentato perche’ noi l’abbiamo fermato – continua. Per far scattare il reato di rapimento doveva portarsela via e noi non fare nulla? Questa legge mi fa schifo, l’ho detto e lo ripeto”. “Se lo espellono si’, mi va bene – prosegue -. Era quello che desideravo fin dall’inizio di questa brutta storia. Io non voglio vederlo ancora qui intorno. Trovo incredibile che dopo quanto accaduto lui sia rimasto tranquillamente libero di passeggiare per Scoglitti. Dicono che ha precedenti per droga e per furti, che quella sera era ubriaco e che lo e’ spesso. Insomma, un personaggio del genere puo’ rimanere cosi’ sulla spiaggia dove vado con mia figlia?” “In ogni caso rimango convinta di una cosa: questa legge mi fa vomitare – conclude -, io non ho nulla contro i magistrati che hanno applicato alla lettera quello che prevede la norma. Ma qualcosa non va”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY