Agrigento

Agrigento, “ridatemi le mie cose”: blocca il 113 per protesta e finisce nei guai

di Redazione
Pubblicato il Ago 26, 2016
Agrigento, “ridatemi le mie cose”: blocca il 113 per protesta e finisce nei guai

Un uomo di 40 anni di Agrigento è stato denunciato alla Procura della Repubblica per interruzione di pubblico servizio. L’uomo ha chiamato il 113 e lo ha tenuto occupato per diversi minuti reclamando la restituzione di un computer e di un telefonino che gli era stato sequestrato nei gironi scorsi. Il sequestro è avvenuto perchè l’uomo è indagato perchè avrebbe minacciato, attraverso i social network, alcuni commercianti di via Atenea.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361