Loris: due anni fa l’omicidio, i compagni di classe lo ricordano

Loris: due anni fa l’omicidio, i compagni di classe lo ricordano

Condividi

Due anni dopo l’omicidio di Loris Stival, celebrazioni a Santa Croce Camerina per non dimenticare il piccolo e dire no alle violenze contro i bambini. La prima alla scuola frequentata dal bimbo ucciso a 8 anni, “un ricordo molto sentito – dice la dirigente Giovanna Campo – durante il quale i compagni di classe di Loris hanno letto poesie e pensierini scritti da loro, abbiamo cantato per Loris, la canzone composta per lui con il coro che per lui e’ nato”. Una assenza che diventa presenza quotidiana e costante per i bambini. “In tutti i pensieri – aggiunge la dirigente del plesso Psaumida – si evince il vuoto che diventa una presenza in un’altra dimensione. Loris per noi tutti e’ un angelo che ci aiuta e protegge”. Poi la classe si e’ recata al cimitero per pregare sulla tomba del bambino assieme ai loro genitori. Ogni giornata in classe inizia con una preghiera per il piccolo ucciso dalla madre Veronica Panarello, condannata a 30 anni di carcere. Nel pomeriggio alle 18,30 una santa messa voluta da papa’ Davide Stival, verra’ celebrata nella chiesa di Santa Croce.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *