Licata

Licata, abusi sessuali nei confronti di giovanissimi, “marcia indietro” di Grillo

Si è svolta ieri, presso il Tribunale di Agrigento, una udienza circa il processo sui presunti abusi sessuali nelle comunità di accoglienza per minori “Arcobaleno” e “Gabbiano” di Licata, fatti che sarebbero avvenuti fra il settembre del 2014 e il giugon dell’anno successivo. Ieri mattina Carmelo Angelo Grillo, 51 anni, che prima di essere condannato a 10 anni e 2 mesi di reclusione aveva fatto delle accuse nei confronti di Mirko Giugno, 26 anni, uno dei coinvolti nell’inchiesta, dicevamo, ieri mattina, Grillo ha fatto marcia indietro: “Non ricordo nulla e  non so se quello che ho detto corrisponde  a verità”. Nel processo è coinvolta anche un’operatrice Veronica Cusumano, 26 anni, accusata di aver consumato rapporti con gli ospiti del centro dove prestava servizio. Il pm Vella ha voluto sentire Grillo per avere conferma della accuse che aveva proferito poco più di un anno fa, ma quest’ultimo ha smentito tutto. Non è escluso che ciò possa portare strascichi giudiziari.

mi-piace

Loading…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top