Canicattì, tentato omicidio: Sciacca spera nella scarcerazione

Redazione

Canicattì

Canicattì, tentato omicidio: Sciacca spera nella scarcerazione

di Redazione
Pubblicato il Lug 12, 2017
Canicattì, tentato omicidio: Sciacca spera nella scarcerazione

Si è svolta ieri, a Palermo, l’udienza del Tribunale del Riesame che dovrà decidere se accettare o meno le istanze della difesa di Gianluca Scaccia, 34 anni, di Canicattì, il giovane accusato del tentato omicidio di Vincenzo Curto, ex marito della sua attuale compagna. Secondo l’accusa Scaccia avrebbe sparato, lo scorso 22 giugno, alcuni colpi di pistola all’indirizzo del Curto che rimase ferito dopo essere stato colpito al torace e alla gamba da tre proiettili. Il Riesame deciderà nelle prossime ore se attenuare o meno la misura della custodia cautelare in carcere applicata attualmente all’accusato che si trova recluso al Petrusa di Agrigento.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04