Menfi, blitz “Scorpion Fish”: uno degli arrestati va ai “domiciliari”

Redazione

PRIMO PIANO

Menfi, blitz “Scorpion Fish”: uno degli arrestati va ai “domiciliari”

di Redazione
Pubblicato il Lug 15, 2017
Menfi, blitz “Scorpion Fish”: uno degli arrestati va ai “domiciliari”

Pietro Bono, 68 anni, pescatore di Menfi, finito in carcere con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ha ottenuto gli arresti domiciliari. A decidere l’attenuazione della misura cautelare il Tribunale della Libertà. Bono, finito in manette nell’operazione denomianta “Scorpion Fish”, già due giorni fa aveva lasciato il carcere per ragioni di salute.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361