A Testa Alta, patto programmatico per risollevare la città di Licata

Redazione

Eventi

A Testa Alta, patto programmatico per risollevare la città di Licata

di Redazione
Pubblicato il Mag 19, 2016

Delineare un percorso di iniziative e di azioni concrete che confluiranno in un patto programmatico di corresponsabilità per la città di Licata. È questo il senso dell’incontro promosso da A testa alta e dalla Consulta delle Associazioni e del Volontariato per sabato 28 maggio, alle ore 17,00, presso il Chiostro Sant’Angelo, Sala Rosa Balistreri.

Tutte le associazioni impegnate sul territorio sono invitate a partecipare all’incontro che traccerà un primo passo per una collaborazione metodica e duratura nel tempo. Le associazioni promotrici ritengono che sia giunto «il momento di fermarsi, riflettere e confrontarsi sulla reale situazione in cui versa la città di Licata, evidenziando non solo le ultime e ormai celebri criticità, ma quelle strutturaliche da anni affliggono il territorio».

A partire da questa riflessione, A testa alta e la Consulta sottolineano come sia «urgente fare un passo avanti; ma, affinché sia efficace, occorre farlo insieme». Per questo, invitano tutte le associazioni cittadine a prendere parte all’iniziativa e a dare il proprio contributo per la stesura di questo patto; un «impegno civico che non rimanga soltanto sulla carta, volto al raggiungimento di una legalità che sia democratica e partecipata».


Dal Web


  • Eventi

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Eventi

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Eventi

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Eventi

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361