Accusato di abusi su una donna in comunità protetta: assolto il falso...

Accusato di abusi su una donna in comunità protetta: assolto il falso pentito Scarantino

0
SHARE
Vincenzo Scarantino in una foto d'archivio

Innocente. Per Vincenzo Scarantino, il falso pentito della strage di via D’Amelio, si chiude con un verdetto d’assoluzione il processo scaturito dopo la denuncia di abusi da una donna ospite di una comunità protetta. E oggi il Gup di Torino – che lo ha giudicato col rito abbreviato – ha scagionato dall’accusa di violenza sessuale Scarantino, assolvendolo perché il fatto non costituisce reato. Soddisfati i legali di Scarantino: “Abbiamo dimostrato l’infondatezza delle accuse e soprattutto delle testimonianze contro il nostro assistito che ha trascorso cinque mesi in carcere in assoluto isolamento”. L’uomo era accusato di aver commesso abusi sessuali su una donna ospitata in una struttura del Torinese nel novembre del 2013 quando un giorno stava sostituendo un amico educatore e avrebbe approfittato di una donna con gravi problemi psichici.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *