Agrigento, falsi ispettori Enel: diverse truffe in città

Agrigento, falsi ispettori Enel: diverse truffe in città

0
SHARE

Una truffa a danni di anziani sarebbe stata messa a segno ad Agrigento. Falsi tecnici dell’Enel avrebbero bussato alla porta, mostrando tesserini contraffatti e qualificandosi come dipendenti incaricati di effettuare dei controlli, e una volta entrati in casa avrebbero smanettato sul contatotore fingendo di effettuare un intervento di “aggiustamento” e alla fine chiedendo una tariffa fissa di 20 euro. Sarebbe l’ultima delle truffe che colpisce i più deboli e che, a quanto pare, avrebbe già fatto diverse vittime nella città dei Templi. A tal proposito sul sito della polizia vi è un decalogo attraverso il quale trovare gli strumenti per difendersi dalla truffa ed una serie di consigli.
Ma non solo falsi tecnici Enel, pare che in giro circolino anche finti poliziotti. Ecco allora alcuni consigli in merito: “Prima di decidere se aprire o meno, controllare se in strada c’è una volante di servizio, capire bene il motivo della visita, controllare con cura il tesserino di riconoscimento, osservare i particolari della divisa e degli accessori. Non credere alle scuse, come quella di verificare la presenza di un ladro per furti avvenuti in abitazioni vicine”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *