Agrigento, il M5s: “Troppi esperti esterni al Comune”

Agrigento, il M5s: “Troppi esperti esterni al Comune”

0
SHARE

Troppi esperti esterni al Comune di Agrigento e troppo denaro pubblico che si sarebbe potuto risparmiare utilizzando personale comunale.

Nella proposta di determinazione dirigenziale del Comune di Agrigento relativa al “progetto dei Lavori di completamento della palestra distrettuale di Piazzole Ugo La Malfa  si sostiene che  per l’affidamento dell’incarico professionale   specialistico di Coordinatore/Responsabile per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione  si rende necessario far ricorso a personale esterno perché tale scelta “non può ricadere tra il personale interno al settore Vl – Infrastrutture in quanto risulta, allo stato, oberato di molteplici compiti ed adempimenti istituzionali non conciliabili con il particolare e specialistico incarico di che trattasi”.

Nella determina si approva anche lo schema di lettera di invito con l’unito quadro economico pari a ben € 31,044,02 (di cui € 24,119,35, quale prezzo a base d’asta).

Davvero il personale interno al settore VI – Infrastrutture del comune di Agrigento “risulta, allo stato, oberato di molteplici compiti ed adempimenti istituzionali non conciliabili con il particolare e specialistico incarico di che trattasi” ?

Presso il Genio Civile non si sarebbe trovato il personale adeguato per tale incarico specialistico, ad esempio ?

Nei giorni scorsi l’amministrazione ha dato inoltre un incarico (gratuito per tre mesi. E poi ?) ad un esperto esterno per il controllo della gestione e dell’attività finanziaria dell’Ente,  pur avendo a disposizione fior di dirigenti e funzionari che hanno un curriculum almeno pari a quello dell’esperto scelto.

Ricordiamo infine che sono stati nominati al Comune Agrigento due nuovi  componenti dell’ufficio di staff  che costeranno 22.500 euro nel 2015. Mancavano anche in questo caso nell’organico del Comune gli impiegati capaci di ricoprire quelle funzioni ? Sono tutti oberati da molteplici compiti ?

In meno un solo mese quindi è stato deciso di assegnare   oltre 53 mila euro ad esperti esterni per mansioni che  potrebbero essere svolte dal personale comunale. Mentre attendiamo di sapere  se    dopo i tre mesi di lavoro gratuito,   verranno assegnati alcune migliaia di euro anche all’esperto esterno per il controllo della gestione e dell’attività finanziaria dell’Ente.

Uno strano modo di affrontare una situazione di bilancio, che allo stesso Sindaco risulta di difficile gestione.

Chiedo pertanto con preoccupazione: è forse tornata  ad Agrigento la pratica delle consulenze esterne ?

In tempi di spending review ci sembrano queste scelte molto discutibili., che dovranno necessariamente pasare anche all’esame del consiglio comunale e della Corte dei Conti.

Infatti, piuttosto che nuove spese a carico del Comune e dello Stato,  i cittadini di aspettavano  consistenti tagli alle indennità del Sindaco e dei componenti la giunta comunale, in considerazione del fatto che le casse comunali sono serie difficoltà.

 

Il consigliere comunale

del Movimento Cinque Stelle di Agrigento

Marcello La Scala

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *