Agrigento

Agrigento, Nuccia Palermo: “Numeri in Consiglio cambiati, rifare i conti…”

“Abbiamo atteso un po’ prima di commentare le ultime evoluzioni all’interno del Palazzo di Città ma crediamo sia doveroso, a due anni esatti dall’insediamento della giunta Firetto, fare un bilancio complessivo”.

Ad inviare la nota stampa è il Capogruppo del PDR Sicilia Futura al comune di Agrigento, Nuccia Palermo, che tira la somma numerica di questi lunghi due anni.

“Sembra arrivare inclemente il secondo giro di boa di questa amministrazione – commenta il Capogruppo Palermo – il cui dato politico risulta essere un sempre più evidente sgretolamento di quella che tempo fa sembrava una maggioranza granitica”.

“I numeri sono cambiati notevolmente – insiste il Capogruppo del PDR (S.F.) – portando l’equilibrio in consiglio ad una parità di forze tra maggioranza ed opposizione. L’ultimo spostamento, che indebolirebbe qualora ne fosse confermato il passaggio dall’altra parte della barricata, è quello della collega Angela Galvano. Insomma una maggioranza ridotta, oggi, a soli 15 soggetti”.

“Basta fare due conti. L’opposizione oggi è composta da 2 componenti di Sicilia Futura, 1 componente del Movimento 5 stelle, 4 di Uniti per la città e 6 Forzisti. Se a questi aggiungiamo la Galvano e la Monella, seppur quest’ultima con qualche incertezza perché indipendente, il totale è di 15. Insomma un testa a testa”.

“La prima prova di forza superata dall’opposizione è avvenuta lo scorso consiglio comunale dove ha bocciato, con lo straordinario ed inaspettato aiuto dell’Assessore Riolo, la modifica al regolamento presentata dalla commissione VI, presieduta dalla consigliera Bruccoleri, volta alla limitazione drastica dei minuti di intervento dei consiglieri. Un vero e proprio attacco alla libertà di parola o almeno così è stato inteso all’interno di Aula Sollano”.

“Si è passati, insomma, da un solido 62% sancito dal trionfo di quel lontano giugno di due anni fa – insiste il Capogruppo Nuccia Palermo – che vedeva la vittoria del Primo Cittadino con le sue 7 liste e 21 consiglieri all’interno dell’Assise comunale, a soli 15 soggetti attuali. Crediamo che questo sia il frutto di scelte in solitaria e poco condivisibili sia all’interno del consiglio che con la città tutta. Ad esempio tra le varie scelte non condivise possiamo elencare una serie di provvedimenti che hanno reso poco agevole la quotidianità degli agrigentini. Dalla rimozione h24 dei veicoli posta su Piazza Pirandello e dintorni, all’eccesso di strisce blu ormai piazzate ovunque, al commercio abusivo lungo il litorale Sanleonino tanto criticato nelle varie testate giornalistiche, all’incuria del bene pubblico quali strade, marciapiedi, verde e tanto altro ancora”.

“Ma soprattutto quello che temiamo è la situazione economico finanziaria dell’Ente le cui nubi sembrano sempre più vicine e pericolose e la cui realtà rimane ignara agli eletti di Aula Sollano – conclude Nuccia Palermo – Insomma crediamo che sia mancata la connessione tra amministrazione attiva e consiglio ed in assenza di questo collegamento la disfatta sembra, purtroppo, inesorabile. Questi sono numeri ed i numeri non sono mai opinabili bensì servono a far riflette sull’operato di questa amministrazione auspicando ancora ad oggi in un cambio di passo”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top