Agrigento, Palermo e Iacolino: “Presidenza del consiglio non garantisce minoranze”

Agrigento, Palermo e Iacolino: “Presidenza del consiglio non garantisce minoranze”

0
SHARE
Municipio Agrigento

“Dopo i lavori di ieri, ed il caos verificatosi  in sede di consiglio comunale durante la trattazione della mozione sul ritiro della Ztl di piazza Pirandello (stendendo un velo pietoso sul triste episodio che ha visto protagonista la collaboratrice della testata online di Sicilia24h), reiteriamo la richiesta di azzeramento dell’Ufficio di Presidenza che ad oggi non sembra riuscire a tutelare le minoranze neanche durante i lavori d’aula”.

 

La richiesta arriva da due esponenti di opposizione, Nuccia Palermo (Capogruppo di Sicilia Futura) e Giorgia Iacolino (Forza Italia), che rincarano la dose sottolineando come allo stato attuale questo ufficio di presidenza sia arbitrariamente composto solo da membri di maggioranza.

 

“Uno schiacciamento, o tentato tale, della minoranza quello che si vive giornalmente nei banchi di aula Sollano – sottolineano le due consigliere – Attendevamo una presa di coscienza da parte dei tre componenti dell’Ufficio di Presidenza, Catalano in primis, che non sembrano, anche in questo caso, ascoltare l’opposizione”.

 

“Invitiamo, dunque, con urgenza – concludono Palermo e Iacolino – a rispettare ed applicare le basilari regole di democrazia che prevedono la presenza della minoranza all’interno dell’Ufficio di Presidenza. Sottolineano che tale esclusione preoccupa non solo l’opposizione ma l’intera città che perde l’importante ruolo di controllo all’interno dell’organo più importante atto a garanzia dell’intero consiglio.”

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *