Agrigento ricorda Luigi Pirandello (le foto)

Agrigento ricorda Luigi Pirandello (le foto)

0
SHARE
Una delle stanze della casa natale

Altro disegno di Pirandello
Altro disegno di Pirandello
Enzo Alessi unico interprete della serata al Caos
Enzo Alessi unico interprete della serata al Caos
Enzo Caruso direttore della Biblioteca e l'assessore Biondi
Enzo Caruso direttore della Biblioteca e l’assessore Biondi

Una cerimonia sobria  ha ricordato questo pomeriggio il 148esimo anniversario della nascita di Luigi Pirandello. A organizzarla come  consuetudine la Biblioteca Museo Pirandello diretta da Enzo Caruso che quest’anno ha voluto curare una mostra documentaria delle collezioni manoscritte al Caos, riguardanti letteratura, cinema, teatro, musica. Inaugurata dall’assessore Beniamino Biondi,  la mostra  annovera molti  documenti inediti dei circa cinquemila custoditi dalla Biblioteca e che probabilmente saranno mostrati nel 150esimo anniversario .

Il primo capitolo de I vecchi e i giovani
Il primo capitolo de I vecchi e i giovani
Il testamento
Il testamento
La firma di Trilussa in alto a destra in occasione dei funerali
La firma di Trilussa in alto a destra in occasione dei funerali
La nomina a insegnante
La nomina a insegnante
La tessera di Accademico d'Italia
La tessera di Accademico d’Italia

Mattatore della serata l’attore e regista Enzo Alessi che  si è sobbarcato magnificamente la lettura, meglio l’interpretazione, di numerosi brani delle opere pirandelliane fra teatro e novelle fino al fatidico e sempre necessario testamento. La chitarra e la voce di Giovanni Zarcone hanno avuto la funzione di colonna sonora; il noto cantautore favarese ha interpretato alcune sue ballate  malinconiche dedicate ai personaggi interpretati da Alessi.  Fra i documenti esposti spiccano la tessera del “fascista” Pirandello, le lettere di Eduardo De Filippo, di Alberto Moravia, di Marta Abba insieme a cartelloni teatrali scritti e corretti dallo stesso Pirandello e poi i frontespizi di numerosi romanzi e testi teatrali. Ci sono anche i documenti del servizio militare, della nomina a insegnante (1200 mila lire l’anno) e alcuni fogli firmati dai partecipanti al funerale dello scrittore agrigentino. In uno di questi spicca la firma di Trilussa.

Lo chançonnier Giovanni Zarcone
Lo chançonnier Giovanni Zarcone
Un disegno di Luigi Pirandello
Un disegno di Luigi Pirandello
Una lettera di Eduardo De Filippo a Pirandello
Una lettera di Eduardo De Filippo a Pirandello
Una lettera di Marta Abba
Una lettera di Marta Abba

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *